MEETING EUROPEO ZERO WASTE


Ecco il programma definitivo del meeting europe ZERO WASTE che si terrà a Capannori il 20-21 e 22 maggio.

CAPANNORI 20-21-22 Maggio 2016
PROGRAMMA MEETING ZERO WASTE
“Town to Town, People to People – Building a European Culture of Zero Waste”

Venerdì 20 maggio
Sala Consiliare del Comune di Capannori – piazza Aldo Moro 1
Ore 9:00
Registrazione dei partecipanti
Ore 9:30
Saluti del Sindaco di Capannori, Luca Menesini e di Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe e Zero Waste Italy
Ore 9:45 – 10:45
I sessione:
Presentazione di alcuni comuni Zero Waste in Europa: Parma, Vrhnika, Capannori e città della Catalogna
10:45
II sessione
Joan Marc Simon, direttore esecutivo di Zero Waste Europe
“La rete europea dei Comuni Rifiuti Zero”
Enzo Favoino, comitato scientifico di Zero Waste Europe
“Le azioni in un percorso Rifiuti Zero ed il riconoscimento delle Comunità Rifiuti Zero”
Ore 11.15 – 11:30
Coffee break
Ore 11:30 – 13:00
Interventi, testimonianze e domande
Pausa pranzo
Visite delle buone pratiche
Ore 15:00/19.00
– Centro di riuso Daccapo, Lucca
– Azienda Lucense per il progetto “Life Plus Ecopulplast”
– Centro di Ricerca Rifiuti Zero
– Polo Tecnologico, Capannori

Sabato 21 maggio
Ore 8:15 – 9:30
Piazza del Comune: Visita della raccolta porta a porta a Capannori
Sala Consiliare del Comune di Capannori – piazza Aldo Moro 1
Ore 9:30 – 10:00
Incontro conferenza stampa delle “Mamme No inceneritore” sulla vicenda dell’inceneritore di Firenze
Ore 10:00 – 13:00
Incontro nazionale dei comuni italiani Rifiuti Zero
Ore 10:00
Saluti del Sindaco di Capannori Luca Menesini
Ore 10:15 Relatori:
– Rossano Ercolini:“Dai Comuni Rifiuti Zero all’economia circolare”
– Bengasi Battisti, presidente dell’ass. Comuni virtuosi: “L’esperienza dei comuni Virtuosi”
– Ivan Stomeo, sindaco di Melpignagno e presidente dell’ass. Borghi Autentici d’Italia: “I borghi autentici d’Italia e la strategia Rifiuti Zero”
– On. Roger De Menech: “L’iter parlamentare della Legge Rifiuti Zero”
Ore 11:15
Break coffe
Ore 11:30 – 13.00
Interventi e testimonianze dei sindaci dei Comuni Rifiuti Zero e dei raprresentanti degli osservatori.
Ore 15:00 – 17:30
Workshop presso la Sala Consiliare del Comune di Capannori
Workshop 1: “Modi di supporto e di controllo sui Comuni Rifiuti Zero”
Facilitatori Rossano Ercolini e Matteo Francesconi, Ass.re all’Ambiente del Comune di Capannori.
Workshop 2: “Aziende di gestione dei servizi di raccolta impegnate nell’attuare i percorsi Rifiuti Zero”
Facilitatori: Enzo Favoino, coordinatore del comitato scientifico Zero Waste Italy
Presentazioni delle esperienze di Contarina s.p.a ed Ascit s.p.a
Paolo Contò, presidente di Contarina
Maurizio Gatti, presidente di Ascit
Alessio Ciacci, presidente e AD ASM Rieti e presidente Acsel Vel di Susa
Claudio Marciano, Ass.re all’Ambiente del Comune di Formia
Workshop 3: “Start up ed economia circolare”
Facilitatrici Patrizia Lo Sciuto e Marta Ferri
Presentazione dell’esperienza del progetto Life + Eco-Pulplast
Simone Giangrandi, rappresentante dell’azienda Lucense
Ore 18:45
Visita presso il punto vendita Effecorta di Capannori

Domenica 22 maggio
Premiazione delle imprese italiane Verso Rifiuti Zero
Auditorium ASL del Comune di Capannori – piazza Aldo Moro
Ore 9:30 – 10:15
Saluti del Sindaco Luca Menesini
Presentazione del II Premio “Le buone pratiche di impresa a Rifiuti Zero” a cura di Rossano Ercolini, presidente di Zero
Waste Europe e Zero Waste Italy.
“Esperienza del distretto locale economia circolare del Comune di Capannori” a cura di Marta Ferri, membro del Centro di Ricerca Rifiuti Zero del Comune di Capannori
Ore 10:15 – 13:00
Si alterneranno nella consegna del premio e degli attestati per le aziende vincitrici:
Ass.re all’Ambiente del Comune di Capannori, Matteo Francesconi.
Presidente del Biodistretto del Chianti, Alberto Bencistà,
Consigliere nazionale ANPAS, Concetta Mattia
I referenti regionali di Zero Waste Italy:
Patrizia Lo Sciuto, Pasquale Allegro, Luciana Del Grande, Bruno Ghigi, Maria Rosa Manca, Gian Drogo, Natale Belosi e
Franco Matrone

Il premio de “Le buone pratiche di impresa a Rifiuti Zero” è realizzato da Stefania Brandinelli.
Stefania Brandinelli, pittrice e scultrice, ha conseguito il diploma di BB.AA. presso l’accademia di Bologna e la laurea, presso il DAMS (Arte). Ha in seguito studiato, per nove anni, pittura e scultura negli Stati Uniti. L’esperienza come madre di due figli l’ha particolarmente avvicinata alle problematiche ambientali. Sta esplorando il legame esistente tra vita e Rifiuti Zero studiando modi sostenibili di coltivazione degli ortaggi, la filatura e la tessitura di lino e canapa, e l’uso di materiali naturali per la manutenzione edile e la produzione di oggetti domestici.